Arsenico – La deroga concessa dall’Unione Europea diventa efficace. Ad Aprilia l’acqua “torna” potabile.

La deroga concessa dall’Unione Europea diventa efficace: ad Aprilia il sindaco Domenico D’Alessio ha revocato l’ordinanza di divieto dell’uso dell’acqua imposta su tutto il territorio in conseguenza di un innalzamento improvviso dei valori di arsenico. La deroga sarà valida fino al 31 dicembre 2012 e sposta il limite massimo consentito di metalli presenti nella risorsa idrica da 10 a 20 microgrammilitro.

Con la nuova ordinanza, il sindaco di Aprilia consente l’utilizzo dell’acqua eccezion fatta per la zona di Campoleone, dove il divieto resta per i neonati e i bambini fino a tre anni a causa della presenza eccessiva di fluoro. In questo caso, sarà la società Acqualatina a dover provvedere alla distribuzione di acqua potabile destinata al consumo umano. “Per la salvaguardia della salute dei cittadini – ha commentato il sindaco D’Alessio – ho ritenuto opportuno emettere la nuova ordinanza a seguito della comunicazione ricevuta dal Direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl. L’azienda sanitaria locale – ha concluso il primo cittadino – continuerà a trasmettere i dati relativi alle analisi eseguite sulla rete idrica”.

Fonte: http://www.studio93.it/news/read_news.php?news=43478&category=6

Questo elemento è stato inserito in news. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

This site uses cookies to improve your browse experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.